logo

Clicca sulla chiesa per accedere

In Preghiera in Famiglia

Sussidi di preghiera in famiglia per Domenica 1 marzo 2020, prima di Quaresima

 

Poiché in questa domenica, per disposizione del Ministero della Salute, non sarà possibile ritrovarci in chiesa, vi invitiamo a santificare il giorno di festa con un momento di preghiera, ognuno nella propria casa. Questo, secondo il linguaggio tradizionale, soddisferà il precetto festivo e ci permetterà di fare la Comunione Spirituale.
Qui di seguito troverete il sussidio da poter scaricare e stampare. Nel duomo di Codroipo troverete le copie già stampate.

Se possibile Domenica 1 marzo, raccoglietevi in preghiera nell'ora in cui sarà celebrata per tutte le famiglie (a porte chiuse) la Santa Messa nella vostra parrocchia.

Ecco gli orari delle parrocchie della Collaborazione:

DOMENICA 1 MARZO
A Bertiolo anche per Pozzecco - Virco, ore 10.30
A Biauzzo anche per Iutizzo, ore 11.15
A Codroipo, ore 10.00
A Beano: ore 9.30
A Goricizza: ore 11.00
A Rivolto anche per Lonca - Muscletto/San Martino - Zompicchia: ore 10.00

 

Leggi e scarica il sussidio di preghiera per la Prima Domenica di Quaresima (1 marzo 2020)

 

 

Alcuni consigli per vivere al meglio questo momento di preghiera:


Creiamo uno spazio dedicato e appropriato - Così come prima di sedersi a tavola prepariamo la tovaglia e disponiamo stoviglie e posate, anche per questo momento di preghiera è opportuno allestire con semplicità il luogo di incontro. Se possibile, prepariamo un'immagine sacra e accanto poniamo un fiore o accendiamo una candela.

 

Prepariamo noi stessi e la famiglia - L'adulto o gli adulti che sosterranno il momento di preghiera leggano in anticipo il sussidio, in modo da condurre in modo sicuro e preparato il raccoglimento. Dedichiamo qualche istante anche ad introdurre i più piccoli a questo momento, spiegando loro che cosa si farà, in comunione con le altre persone della comunità.

 

Un'occasione importante - Sebbene nata da circostanze emergenziali, questa può diventare un'occasione per rafforzare o rilanciare una dimensione spirituale domestica, famigliare. Cogliamola dunque con questo spirito e la consapevolezza dell'essere in comunione con la Chiesa.