logo

Clicca sulla chiesa per accedere

 

Ordinazione diaconale di don Simone Baldo

 

Sabato 19 Ottobre 2019 don Simone Baldo, della parrocchia di Codroipo, ha ricevuto l'ordinazione diaconale, primo grado dell'ordine sacro in vista del sacerdozio, insieme ad altri 3 giovani.
Grande e commossa è stata la partecipazione dei fedeli della nostra comunità che si sono uniti alla grande folla che ha riempito la Cattedrale.

Domenica 20 Ottobre don Simone ha esercitato per la prima volta il ministero diaconale in duomo alla Messa parrocchiale, con la proclamazione del Vangelo e l'omelia.
La concomitanza dell'evento con la giornata missionaria mondiale e il mandato ai catechisti ha fatto sì che il duomo fosse gremito al limite della sua capacità.
Ma don Simone non si è perso d'animo. Ha rivolto magistralmente prima ai bambini, poi alle loro famiglie e infine all'intera assemblea una riflessione pacata, chiara e centrata sulla Parola di Dio del giorno.
E ora preghiamo perché possa vivere sereno l'ultimo tratto del suo percorso verso il sacerdozio.

 

 


 

IL DIACONATO

Il diaconato è il primo grado del sacramento dell’ordine. Il diacono si pone al servizio della comunità vivendo l’animazione della carità, la cui forma suprema è l’annuncio del vangelo. Ci sono i diaconi permanenti, che possono essere anche coniugati; e ci sono diaconi “transeunti”, ovvero in cammino verso il grado successivo del presbiterato. Cioè a tutti coloro che diventano presbiteri viene chiesto di essere prima di tutto diaconi: non si può celebrare la misericordia di Dio nell'Eucaristia e nel sacramento della riconciliazione, non si può guidare una comunità, se non si vive prima di tutto il servizio.
I diaconi permanenti devono avere almeno 35 anni. Nel caso siano coniugati chiaramente la moglie deve essere d’accordo che il marito venga ordinato. L’ordinazione diaconale è come se cristallizzasse la condizione della persona: se uno è celibe poi non può più sposarsi; se uno è sposato, nel caso rimanesse vedovo, non può più sposarsi. Esistono diaconi permanenti celibi.
I diaconi transeunti devono avere almeno 24 anni per essere ordinati. Tra l’ordinazione diaconale e quella presbiterale deve trascorre un tempo di almeno 6 mesi.
Il servizio del diacono si vede anche a livello liturgico: anche nella liturgia si mette al servizio, annunciando il vangelo, invitando la comunità alla preghiera, preparando e servendo all'altare, distribuendo la comunione.